Discussioni sul mondo della Formula 1
 

Approvato l'Halo
1 | 2 |

Guglielmo 19 Lug 2017 21:19
Sì quella cosa inguardabile e dal dubbio impatto sulla sicurezza, che
era stato bocciato da molti piloti farà comunque parte delle vetture di
F1 del prossimo anno.

Jean Todt che si sta spendendo per snaturare la F1, ha finalmente potuto
mettere un nuovo mattoncino.
2slow4u 19 Lug 2017 21:41
Il Wed, 19 Jul 2017 21:19:33 +0200, Guglielmo ha scritto:

> Sì quella cosa inguardabile e dal dubbio impatto sulla sicurezza, che
> era stato bocciato da molti piloti farà comunque parte delle vetture di
> F1 del prossimo anno.

Altro che pinna o T-Wing...
Gianfilippo 19 Lug 2017 23:31
Guglielmo <mmemmoTOGLIQUESTO@tiscali.it.invalid> wrote:
> Sì quella cosa inguardabile e dal dubbio impatto sulla sicurezza, che
> era stato bocciato da molti piloti farà comunque parte delle vetture di
> F1 del prossimo anno.

quanto ci metteranno a capire che farà più danni che sicurezza?

> Jean Todt che si sta spendendo per snaturare la F1, ha finalmente potuto
> mettere un nuovo mattoncino.

aspetta che tra un po' fa mettere le luci di stop e le frecce, in nome
della sicurezza
Guglielmo 20 Lug 2017 06:52
Il 19/07/2017 23:31, Gianfilippo ha scritto:
> aspetta che tra un po' fa mettere le luci di stop e le frecce, in nome
> della sicurezza

LOL :-)

--
Ciao, Guglielmo.
MaxBass #I-D +GTT 20 Lug 2017 09:08
Il giorno mercoledì 19 luglio 2017 21:41:40 UTC+2, 2slow4u ha scritto:

> Altro che pinna o T-Wing...

Se il motivo è la sicurezza tocca farsene una ragione.
Io continuo ad avere un po' di perplessità sul "bastone in mezzo agli occhi del
pilota". Se potessero farlo in alluminio trasparente modello Star Trek sarebbe
meglio.

E comunque è sicuramente meno peggio, da questo punto di vista (e ho detto
tutto...), del cupolino curvo.
Paperino 20 Lug 2017 09:31
Gianfilippo ha scritto:
> Guglielmo wrote:
>> Sì quella cosa inguardabile e dal dubbio impatto sulla sicurezza, che
>> era stato bocciato da molti piloti farà comunque parte delle vetture di
>> F1 del prossimo anno.
> quanto ci metteranno a capire che farà più danni che sicurezza?
>> Jean Todt che si sta spendendo per snaturare la F1, ha finalmente potuto
>> mettere un nuovo mattoncino.
> aspetta che tra un po' fa mettere le luci di stop e le frecce, in nome
> della sicurezza

Gli stop non sarebbero un'idea sbagliata, però.
Tanto per non fare allusioni, certe discussioni su brake testing
e telemetrie ce le risparmieremmo ;-)

Bye, G.
Paperino 20 Lug 2017 10:31
MaxBass #I-D +GTT ha scritto:
> 2slow4u ha scritto:
>> Altro che pinna o T-Wing...
> Se il motivo è la sicurezza tocca farsene una ragione.
> Io continuo ad avere un po' di perplessità sul "bastone
> in mezzo agli occhi del pilota".

A me quando guido il solito moscerino che mi si spiaccica
*sempre*, *esattamente* davanti agli occhi, dà un fasti*****
cane. Pilotare una F1 con quel *****ofà davanti mi manderebbe
in bestia. Eppure potrebbe essere spostato in un altro punto
qualunque della vettura, immagino.
Qualcuno sa perché sia piazzato proprio lì?

Bye, G.
Guglielmo 20 Lug 2017 10:50
"MaxBass #I-D +GTT" <samsenbest@hotmail.com> ha scritto:

> Se il motivo è la sicurezza tocca farsene una ragione.

Il giorno in cui bisognerà estrarre qualcuno rapidamente da una
vettura incidentata vedi che fine fa questo copri water. Alonso
non sarebbe uscito da solo dall'abitacolo l'anno scorso e
quest'anno a Monaco il tedesco della Sauber avrebbe dovuto
aspettare che rimettessero dritta la vettura.

Gli ultimi due incidenti gravi in F1 sono stati quelli di Massa e
Bianchi, l'halo sarebbe? servito a niente, anzi per il
brasiliano avrebbe potuto essere peggio deviando più in basso la
molla.





--
Ciao, Guglielmo.


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
MaxBass #I-D +GTT 20 Lug 2017 12:19
Il giorno giovedì 20 luglio 2017 10:50:57 UTC+2, Guglielmo ha scritto:

> Il giorno in cui bisognerà estrarre qualcuno rapidamente da una
> vettura incidentata vedi che fine fa questo copri water.

Voglio ben sperare che abbia un sistema di sgancio rapido, come ce l'ha il
poggiatesta.

> Gli ultimi due incidenti gravi in F1 sono stati quelli di Massa e
> Bianchi, l'halo sarebbe?

Se per Massa intendi "la molla" mi sembra il classico esempio in cui l'halo
invece avrebbe fatto esattamente il mestiere per cui è pensato.
Nel caso di Bianchi invece ne dubito fortemente, vista la dinamica e le forze in
gioco.

> anzi per il
> brasiliano avrebbe potuto essere peggio deviando più in basso la
> molla.

E come avrebbe fatto a deviarla addirittura in basso?
MaxBass #I-D +GTT 20 Lug 2017 12:20
Il giorno giovedì 20 luglio 2017 09:29:32 UTC+2, Paperino ha scritto:

> Gli stop non sarebbero un'idea sbagliata, però.
> Tanto per non fare allusioni, certe discussioni su brake testing
> e telemetrie ce le risparmieremmo ;-)

Dipende se si accendono anche appena tocchi il pedale oppure no... :-)
Mork 20 Lug 2017 13:09
"MaxBass #I-D +GTT" ha scritto nel messaggio
news:7014fa28-8b66-42f8-9ea2-099b17b36673@googlegroups.com...
> Dipende se si accendono anche appena tocchi il pedale oppure no... :-)

Un mio ex-collega, per divertirsi alle spalle di quelli che lo seguivano e
che avrebbero voluto sorpassarlo, frenava col piede sinistro quel tanto che
bastava per accendere gli stop, e nel frattempo col destro accelerava.
Figurati se giochini del genere non riesca a farli un pilota di F1...
dr_mortimer 20 Lug 2017 13:26
il Thu, 20 Jul 2017 10:31:25 +0200
Paperino <non_te@lo.dico.invalid> ha scritto:

> A me quando guido il solito moscerino che mi si spiaccica
> *sempre*, *esattamente* davanti agli occhi, dà un fasti*****
> cane. Pilotare una F1 con quel *****ofà davanti mi manderebbe
> in bestia. Eppure potrebbe essere spostato in un altro punto
> qualunque della vettura, immagino.
> Qualcuno sa perché sia piazzato proprio lì?
>
> Bye, G.

non che sia un ingegnere ma immagino che se si voglia sostenere una
qualsiasi struttura con un solo punto d'appoggio questo debba
necessariamente essere posto al centro della stessa.

spostare il "pilone" centrale sbilancerebbe tutto e realizzarne due per
evitare il punto cieco al centro ne creerebbe (di punti ciechi) due ai
lati.

personalmente la questione estetica in una formula uno la reputo
irrilevante (vedere 312 t4). ergo se una qualsiasi appendice è
funzionale ha ragion d'essere per quanto mi riguarda. il punto è capire
quanto sia funzionale questa soluzione.

imho molto poco.

saluti.

--
alessio (dr_mortimer) @ debian stretch/sid
MaxBass #I-D +GTT 20 Lug 2017 13:34
Il giorno giovedì 20 luglio 2017 13:09:06 UTC+2, Mork ha scritto:

> Un mio ex-collega, per divertirsi alle spalle di quelli che lo seguivano e
> che avrebbero voluto sorpassarlo, frenava col piede sinistro quel tanto che
> bastava per accendere gli stop, e nel frattempo col destro accelerava.
> Figurati se giochini del genere non riesca a farli un pilota di F1...

Io invece ho un amico che aveva montato un pulsante che premendolo accendeva le
luci degli stop (ovviamente senza frenare) solo per far allontanare quelli che
ti si attaccano al ******* :-D

Va detto che in F1 non conviene fare giochi del genere: quando corri freni se
hai bisogno di frenare e acceleri se hai bisogno di accelerare.
MaxDamage 20 Lug 2017 13:57
Il 20/07/2017, MaxBass #I-D +GTT ha detto :
> Il giorno giovedì 20 luglio 2017 13:09:06 UTC+2, Mork ha scritto:
>
>> Un mio ex-collega, per divertirsi alle spalle di quelli che lo seguivano e
>> che avrebbero voluto sorpassarlo, frenava col piede sinistro quel tanto che
>> bastava per accendere gli stop, e nel frattempo col destro accelerava.
>> Figurati se giochini del genere non riesca a farli un pilota di F1...
>
> Io invece ho un amico che aveva montato un pulsante che premendolo accendeva
> le luci degli stop (ovviamente senza frenare) solo per far allontanare quelli
> che ti si attaccano al ******* :-D
>
> Va detto che in F1 non conviene fare giochi del genere: quando corri freni se
> hai bisogno di frenare e acceleri se hai bisogno di accelerare.

ci sono anche i piloti figli di padre ignoto che frenano in rettilineo
quando l'avversario e' attaccato al *******
Paperino 20 Lug 2017 15:01
"MaxBass #I-D +GTT" ha scritto:
> Paperino ha scritto:
>> Gli stop non sarebbero un'idea sbagliata, però.
>> Tanto per non fare allusioni, certe discussioni su brake testing
>> e telemetrie ce le risparmieremmo ;-)
> Dipende se si accendono anche appena tocchi il pedale oppure no... :-)

LOL

Ma a parte le battute... il brake by wire in F1 esiste da qualche
anno, ormai. Le luci di stop si potrebbero attivare al raggiungimento
di una soglia minima di rallentamento.
Anzi, volendo si potrebbero includere anche gli effetti di un lift
o perfino della sola azione dell'ERS.

Bye, G.
Gianfilippo 20 Lug 2017 18:23
MaxBass #I-D +GTT <samsenbest@hotmail.com> wrote:
> Il giorno mercoledì 19 luglio 2017 21:41:40 UTC+2, 2slow4u ha scritto:
>
>> Altro che pinna o T-Wing...
>
> Se il motivo è la sicurezza tocca farsene una ragione.

negli incidenti del recente passato della formula 1 moderna e sicura
(intendo gli ultimi 23 anni) avrebbe avuto una qualche utilità?
non credo, Massa avrebbe molto probabilmente preso lo stesso sul casco la
molla persa dalla macchina di Barrichello, Jules Bianchi avrebbe comunque
picchiato la testa sulla gru (che avrebbe fatto l'halo contro la massa
della gru?), altri episodi in cui sarebbe stato utile non me ne vengono in
mente, anzi sul pauroso incidente di Kubica in Canada probabilmente sarebbe
addirittura stato controproducente.
E tornando indietro al 1994, non credo avrebbe potuto fermare il braccetto
della sospensione che si è infilato nella testa di Senna. Magari mi
sbaglio, ma boh

> Io continuo ad avere un po' di perplessità sul "bastone in mezzo agli
> occhi del pilota". Se potessero farlo in alluminio trasparente modello
> Star Trek sarebbe meglio.
>
> E comunque è sicuramente meno peggio, da questo punto di vista (e ho
> detto tutto...), del cupolino curvo.
>

il cupolino curvo è una boiata, Vettel a Siverstone ci ha fatto un out-lap
ed è rientrato subito ai box che era già pieno di insetti spiaccicati e
s*****o vario e non vedeva più niente. Sulla visiera del casco, senza il
cupolino, per effetto delle scie, arriva quasi niente e hanno le
plastichine da rimuovere quando sono troppo s*****he (ne levano 4 a gran
premio mi pare)
Gianfilippo 20 Lug 2017 18:29
Guglielmo <mmemmoTOGLIQUESTO@tiscali.it.invalid> wrote:
> "MaxBass #I-D +GTT" <samsenbest@hotmail.com> ha scritto:
>
>> Se il motivo è la sicurezza tocca farsene una ragione.
>
> Il giorno in cui bisognerà estrarre qualcuno rapidamente da una
> vettura incidentata vedi che fine fa questo copri water. Alonso
> non sarebbe uscito da solo dall'abitacolo l'anno scorso

si, Alonso che esce da solo in pochissimi secondi dalla vettura capottata,
fumante e incastrata tra le protezioni con le gomme della sua macchina
sopra la vettura, immagne ferme nella nostra mente! con l'Halo non credo ci
sarebbe riuscito

> quest'anno a Monaco il tedesco della Sauber avrebbe dovuto
> aspettare che rimettessero dritta la vettura.
>
> Gli ultimi due incidenti gravi in F1 sono stati quelli di Massa e
> Bianchi, l'halo sarebbe? servito a niente, anzi per il
> brasiliano avrebbe potuto essere peggio deviando più in basso la
> molla.

eh, ho scritto le stesse cose due minuti fa prima di leggere il tuo
messaggio!
>
>
>
Guglielmo 20 Lug 2017 18:38
Il 20/07/2017 12:19, MaxBass #I-D +GTT ha scritto:
> Il giorno giovedì 20 luglio 2017 10:50:57 UTC+2, Guglielmo ha scritto:
>
>> Il giorno in cui bisognerà estrarre qualcuno rapidamente da una
>> vettura incidentata vedi che fine fa questo copri water.
>
> Voglio ben sperare che abbia un sistema di sgancio rapido, come ce l'ha il
poggiatesta.

Il poggiatesta subisce forze molto ******* rispetto ad un oggetto del
genere, non so ma temo che dovrà essere fissato molto bene al telaio
della vettura e non vorrei che per farlo venga escluso una sorta di
"sgancio rapido" Nelle prove dello scorso anno in pista non mi ricordo
che si parlò di veloce rimozione dello stesso.

>
>> Gli ultimi due incidenti gravi in F1 sono stati quelli di Massa e
>> Bianchi, l'halo sarebbe?
>
> Se per Massa intendi "la molla" mi sembra il classico esempio in cui l'halo
invece avrebbe fatto esattamente il mestiere per cui è pensato.

Stai scherzando? Oppure spiega come farebbe un dispositivo del genere a
fermare un piccolo oggetto metallico che arriva in traiettoria
orizzontale spostato sulle sinistra, cioè fuori dal possibile impatto
con il sottile pilone centrale dell'halo. Il rime***** per la molla
avrebbe potuto essere lo Shield testato da Vettel lo scorso fine
settimana, l'Halo è pensato per grossi oggetti tipo le ruote o pezzi
grossi di carrozzeria.

> Nel caso di Bianchi invece ne dubito fortemente, vista la dinamica e le forze
in gioco.

Non servirebbe a nulla perchè il povero Bianchi ebbe il cervello
rovinato dalla pazzesca decellerazione, non per le conseguenze dirette
dell'impatto in se stesso.

>> anzi per il
>> brasiliano avrebbe potuto essere peggio deviando più in basso la
>> molla.
>
> E come avrebbe fatto a deviarla addirittura in basso?

Perché la triettoria della molla, visto la posizione dell'impatto sul
casco, avrebbe potuto colpire il bordo inferiore del copriwater ed
essere quindi deviata di poco o di molto in basso. Di poco avrebbe
centrato in pieno la visiera e avrebbe distrutto la faccia del pilota,
se di molto sarebbe stato un proiettile che si conficca nel corpo.
Forza Ferrari 20 Lug 2017 19:35
Guglielmo ha pensato forte :
> Perché la triettoria della molla, visto la posizione dell'impatto sul casco,
> avrebbe potuto colpire il bordo inferiore del copriwater ed essere quindi
> deviata di poco o di molto in basso. Di poco avrebbe centrato in pieno la
> visiera e avrebbe distrutto la faccia del pilota, se di molto sarebbe stato
> un proiettile che si conficca nel corpo.

Può essere pure che per una serie di sfighe successive, succeda quello
che hai scritto. L'halo non è stato studiato per quello e devi
ammettere che riprodurre quello che dici non sarebbe proprio facile.
D'altra parte nemmeno la traiettoria della molla sul casco di Massa era
studiata. Quella volta ha avuto ******* Avrebbe potuto dirgli male e in
quel caso l'halo non avrebbe potuto far peggio.
Bisogna capire se serve veramente per quello per cui è stato studiato e
se ci sono rischi connessi. *****izzare una situazione in cui il
risultato sarebbe casuale, esattamente come se l'halo non ci fosse ha
poco senso.
Guglielmo 20 Lug 2017 21:26
Il 20/07/2017 19:35, Forza Ferrari ha scritto:
> Bisogna capire se serve veramente per quello per cui è stato studiato e
> se ci sono rischi connessi.

Martin Brundle proprio oggi ha detto chiaramente che quest'affare può
portare più rischi per la sicurezza di quelli che potrebbe risolvere.
Del resto l'anno scorso l'hanno provato TUTTI i team e non ci fu
entusiasmo da parte di nessuno di loro, ora di botto i dubbi e le
perplessità sono svaniti?

Possibile che l'alternativa Shield invece viene cassata definitivamente
dopo appena un giro, un giro solo da parte di uno, un singolo pilota?

Qualche domanda no? Del tipo, chi lo produrrà quell'affare? Una ditta
esterna al circus o i singoli team? E in questo secondo caso, è
brevettato e ci sono diritti da pagare?


> *****izzare una situazione in cui il
> risultato sarebbe casuale, esattamente come se l'halo non ci fosse ha
> poco senso.

Il punto è che con l'Halo qualsiasi oggetto di dimensioni più piccole
della struttura può finire per varie ragioni dentro l'abitacolo, mentre
il già cassato senza appello e senza adeguati test Shield invece gli
oggetti li avrebbe respinti fuori dall'abitacolo. Sicuro che non si
sarebbe dovuto testare, modificare, provare con più impegno ad andare
sulla direzione Shield che anche sul lato estetico è pure meno pugno
nell'occhio?



--
Ciao, Guglielmo.
Forza Ferrari 20 Lug 2017 21:42
Dopo dura riflessione, Guglielmo ha scritto :
> Il 20/07/2017 19:35, Forza Ferrari ha scritto:
>> Bisogna capire se serve veramente per quello per cui è stato studiato e
>> se ci sono rischi connessi.
>
> Martin Brundle proprio oggi ha detto chiaramente che quest'affare può portare

> più rischi per la sicurezza di quelli che potrebbe risolvere. Del resto
> l'anno scorso l'hanno provato TUTTI i team e non ci fu entusiasmo da parte di
> nessuno di loro, ora di botto i dubbi e le perplessità sono svaniti?
>
> Possibile che l'alternativa Shield invece viene cassata definitivamente dopo
> appena un giro, un giro solo da parte di uno, un singolo pilota?
>

Da quanto ho letto, l'eccessiva curvatura causa delle distorsioni

> Qualche domanda no? Del tipo, chi lo produrrà quell'affare? Una ditta esterna

> al circus o i singoli team? E in questo secondo caso, è brevettato e ci sono
> diritti da pagare?
>

Se è l'halo il problema dei costi siamo a posto :)

>> *****izzare una situazione in cui il
>> risultato sarebbe casuale, esattamente come se l'halo non ci fosse ha
>> poco senso.
>
> Il punto è che con l'Halo qualsiasi oggetto di dimensioni più piccole della
> struttura può finire per varie ragioni dentro l'abitacolo, mentre il già
> cassato senza appello e senza adeguati test Shield invece gli oggetti li
> avrebbe respinti fuori dall'abitacolo.

sono due dispositivi diversi

> Sicuro che non si sarebbe dovuto
> testare, modificare, provare con più impegno ad andare sulla direzione Shield

> che anche sul lato estetico è pure meno pugno nell'occhio?

i team non mi pare che ne avessero tanta voglia
Franz_aRTiglio 20 Lug 2017 22:37
MaxDamage scriveva il 20/07/2017 :

> ci sono anche i piloti figli di padre ignoto che frenano in rettilineo quando
> l'avversario e' attaccato al *******

A quelli solo a pensarci vien voglia di farli neri... oops.
Paperino 20 Lug 2017 22:45
dr_mortimer ha scritto:
> Paperino ha scritto:
>> A me quando guido il solito moscerino che mi si spiaccica
>> *sempre*, *esattamente* davanti agli occhi, dà un fasti*****
>> cane. Pilotare una F1 con quel *****ofà davanti mi manderebbe
>> in bestia. Eppure potrebbe essere spostato in un altro punto
>> qualunque della vettura, immagino.
>> Qualcuno sa perché sia piazzato proprio lì?
> non che sia un ingegnere ma immagino che se si voglia sostenere una
> qualsiasi struttura con un solo punto d'appoggio questo debba
> necessariamente essere posto al centro della stessa.

Uhhh... ma... aspe'...

> spostare il "pilone" centrale sbilancerebbe tutto e realizzarne due per
> evitare il punto cieco al centro ne creerebbe (di punti ciechi) due ai
> lati.

Fermate le macchine. Ho sbagliato tutto :-((((

Mi autoplonko per una settimana. Per motivi che non sto a spiegare,
ho fatto una confusione della ma...mma del ******* fra Halo, Shield
e altra roba su cui stavo lavorando per altri motivi.

Questa è un'ulteriore prova che non posso arrivare alle 10:30
senza aver ancora preso il caffè :-(

Bye, G.
Guglielmo 21 Lug 2017 07:11
Il 20/07/2017 21:42, Forza Ferrari ha scritto:

>> Possibile che l'alternativa Shield invece viene cassata definitivamente dopo
>> appena un giro, un giro solo da parte di uno, un singolo pilota?
>>
>
> Da quanto ho letto, l'eccessiva curvatura causa delle distorsioni

Sì certamente, ma si può studiarci sopra per ridurla o annullarla. Qui
al primo no dopo solo un giro di Vettel è stato cassato, non mi sembra
normale...

In IndyCar invece l'Halo è stato escluso da subito perché con il banking
darebbe problemi di visibilità su parecchi circuiti¹ e si sta puntando
proprio sullo Shield, consapevoli delle distorsioni ecc. ma decisi a
vedere se si riesce a limitarle attingendo ad esempio alle tecnologie
adottate dai militari sugli aerei.

>> Qualche domanda no? Del tipo, chi lo produrrà quell'affare? Una ditta
esterna
>> al circus o i singoli team? E in questo secondo caso, è brevettato e ci sono
>> diritti da pagare?
>>
>
> Se è l'halo il problema dei costi siamo a posto :)

Più che altro sembra che sia la situazione di tanti appalti della
pubblica amministrazione italiana, quelli in cui DEVE vincere e vince
una ditta :-)




¹ C'è che dica che anche in alcuni circuiti della f1 potrebbero esserci
seri limiti di visualizzazione con l'Halo, ad esempio all'eau rouge di SPA.


--
Ciao, Guglielmo.
MaxBass #I-D +GTT 21 Lug 2017 13:26
Il giorno giovedì 20 luglio 2017 18:38:51 UTC+2, Guglielmo ha scritto:

> Il poggiatesta subisce forze molto ******* rispetto ad un oggetto del
> genere,

E fin qui...

> non so ma temo che dovrà essere fissato molto bene al telaio
> della vettura e non vorrei che per farlo venga escluso una sorta di
> "sgancio rapido" Nelle prove dello scorso anno in pista non mi ricordo
> che si parlò di veloce rimozione dello stesso.

Se non c'è uno sgancio rapido (che non vuol dire debole) allora effettivamente
è un problema nel caso bisogna uscire in fretta.

> Stai scherzando? Oppure spiega come farebbe un dispositivo del genere a
> fermare un piccolo oggetto metallico che arriva in traiettoria
> orizzontale spostato sulle sinistra, cioè fuori dal possibile impatto
> con il sottile pilone centrale dell'halo.

A parte che il povero massa si è beccato la molla quasi al centro, quindi
effettivamente poteva essere intercettato anche dal pilone, ma l'altezza
dell'impatto andava bene anche per l'arco superiore.

Certo... Se l'obiettivo è avere un sistema che protegga da ogni possibile sfiga
allora non si monterà mai nulla.

> Il rime***** per la molla
> avrebbe potuto essere lo Shield testato da Vettel lo scorso fine
> settimana, l'Halo è pensato per grossi oggetti tipo le ruote o pezzi
> grossi di carrozzeria.

Lo shield in termini di visibilità è pure peggio dell'halo.
Bilanciare le cose non è semplice.
Ah... Nel dubbio non è che io ci tenga particolarmente all'halo eh! Visto
dall'alto trasforma le vetture in infradito da spiaggia... :-D

> Non servirebbe a nulla perchè il povero Bianchi ebbe il cervello
> rovinato dalla pazzesca decellerazione, non per le conseguenze dirette
> dell'impatto in se stesso.

Per quello che ho detto che viste le forze in gioco difficilmente avrebbe
risolto. A meno che la torsione della testa del povero Jules non sia stata
causata anche dall'impatto contro il trattore.

> Perché la triettoria della molla, visto la posizione dell'impatto sul
> casco, avrebbe potuto colpire il bordo inferiore del copriwater ed
> essere quindi deviata di poco o di molto in basso.

Oppure avrebbe potuto colpire il bordo pieno e volare via o il bordo superiore e
ricadendo far fuori quello che seguiva Massa. :-)
Non esiste una soluzione che risolva tutti i possibili problemi.

> Di poco avrebbe
> centrato in pieno la visiera e avrebbe distrutto la faccia del pilota,
> se di molto sarebbe stato un proiettile che si conficca nel corpo.

Ovvero lo stesso che poteva succedere se la molla fosse stata più bassa di suo.
Non è che si possa prendere il caso più sfigato possibile solo in presenza del
dispositivo di sicurezza.
MaxBass #I-D +GTT 21 Lug 2017 13:27
Il giorno giovedì 20 luglio 2017 21:42:16 UTC+2, Forza Ferrari ha scritto:

> Da quanto ho letto, l'eccessiva curvatura causa delle distorsioni

Quello è IL problema, c'è poco da fare.

> Se è l'halo il problema dei costi siamo a posto :)

:-)
MaxBass #I-D +GTT 21 Lug 2017 13:28
Il giorno giovedì 20 luglio 2017 13:57:19 UTC+2, MaxDamage ha scritto:

> ci sono anche i piloti figli di padre ignoto che frenano in rettilineo
> quando l'avversario e' attaccato al *******

Ci saranno e ci sono stati sicuramente.
Fortuna che nel 2017 ancora non è successo.
MaxBass #I-D +GTT 21 Lug 2017 13:29
Il giorno giovedì 20 luglio 2017 14:58:57 UTC+2, Paperino ha scritto:

> Ma a parte le battute... il brake by wire in F1 esiste da qualche
> anno, ormai. Le luci di stop si potrebbero attivare al raggiungimento
> di una soglia minima di rallentamento.
> Anzi, volendo si potrebbero includere anche gli effetti di un lift
> o perfino della sola azione dell'ERS.

Ah quello non ci piove.
Peraltro il lampeggio della luce rossa quando si caricano le batterie c'è già.
giocchia@gmail.com 21 Lug 2017 13:40
Il giorno venerdì 21 luglio 2017 13:26:04 UTC+2, MaxBass #I-D +GTT ha

> A parte che il povero massa si è beccato la molla quasi al centro

http://www.stupiditiz.com/wp-content/uploads/2009/07/massa-accident-hongrie.jpg

JM
MaxDamage 21 Lug 2017 15:35
MaxBass #I-D +GTT scriveva il 21/07/2017 :
> Il giorno giovedì 20 luglio 2017 13:57:19 UTC+2, MaxDamage ha scritto:
>
>> ci sono anche i piloti figli di padre ignoto che frenano in rettilineo
>> quando l'avversario e' attaccato al *******
>
> Ci saranno e ci sono stati sicuramente.
> Fortuna che nel 2017 ancora non è successo.

ah, non sapevo facessi il pilota di formula uno e avessi guidato in
pista in mezzo agli altri.
MaxBass #I-D +GTT 21 Lug 2017 17:52
Il giorno venerdì 21 luglio 2017 15:35:18 UTC+2, MaxDamage ha scritto:

> ah, non sapevo facessi il pilota di formula uno

E questo lo hai dedotto da? Con calma mi raccomando...

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Discussioni sul mondo della Formula 1 | Tutti i gruppi | it.sport.formula1 | Notizie e discussioni formula1 | Formula1 Mobile | Servizio di consultazione news.